Impatto delle tecnologie digitali sul lavoro: La nuova campagna di Eu-Osha

L’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (Eu-Osha) ha lanciato la campagna “Ambienti di lavoro sani e sicuri” 2023-2025 per sensibilizzare sui rischi correlati all’utilizzo delle nuove tecnologie in ambito lavorativo e sulle strategie per garantire il benessere dei lavoratori.

Sono noti, infatti, i mutamenti avvenuti nel mondo del lavoro in seguito alla digitalizzazione, per questo motivo gli studi dell’Agenzia europea sono finalizzati alla raccolta di dati per individuarne gli effetti e intervenire in modo tempestivo, preservando la salute e la sicurezza dei dipendenti all’interno delle aziende.

L’introduzione di tecnologie quali l’intelligenza artificiale, la robotica, internet e le piattaforme digitali hanno migliorato l’organizzazione del lavoro e favorito anche lo smart working che si è dimostrato uno strumento efficace e sostenibile, sia in termini produttivi che di rispetto dell’ambiente attraverso la riduzione dei consumi.

Il risultato degli studi di Eu-Osha verrà comunicato ai governi, ai sindacati e ai datori di lavoro in modo da mettere in campo azioni preventive per creare situazioni lavorative in cui sentirsi al sicuro e a proprio agio. Infine, ogni impresa dovrà organizzare ritmi e luoghi di lavoro in relazione ai cambiamenti occorsi e alle nuove esigenze dei lavoratori.



error: Contenuto protetto !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Consulta l’informativa sulla privacy.