Sicurezza sul lavoro, in arrivo 700 ispettori

L’organico dell’Ispettorato nazionale del lavoro si allarga, infatti, è stato annunciato che entro il mese di giugno verranno assunti circa 700 nuovi ispettori (precisamente 691, ma sarà possibile reclutare fino a 900 unità) per fronteggiare l’occupazione sommersa, che solo nel 2021 ha generato un giro d’affari per 76 miliardi di euro.

Per l’Ispettorato il volume di affari dell’economia sommersa, nel nostro Paese, vale “almeno 203 miliardi di euro”, stando sempre alle stime del 2021. E di questa mole di denaro, “più di un terzo, pari ad oltre 76 miliardi, è nel mondo del lavoro, sotto forma di vizio del rapporto contrattuale, e senza diritti individuali e sindacali” per gli occupati”.



error: Contenuto protetto !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Consulta l’informativa sulla privacy.